venerdì 14 agosto 2015

Questa è Sparta!

(anzi)...ferie un par de palle.....
E altro che ci riviediam a settembre.....
I miei secondi 40 anni si  aprono con prospetti di guerra. Il Nemico antico, dopo 6 anni di quiete, ritorna redivivo e prepotente (mai aggettivo fu più appropriato).
Ma se la Pietà è per gli Ateniesi, al grido di questa è Sparta, l'invasore risponde con la minaccia dell' avvocatura.
Tocca ripiegare e pensare ad una strategia: la battaglia persa, ma è la prima di una lunga serie, d'ora in poi qua si lotta al centimetro col coltello tra i denti.

Criptico? Senz'altro, è stato fatto apposta, pochi indizi, che sono lotte di vecchia (vecchissima?) storia, di terra, acqua ed erba. E resta qui per ricordare, un domani.
E poi è tutto per dire, e per ripetersi, che non si molla mai, grinta a mille. Che poi a riuscire a buttare sta rabbia nella corsa, ci si rivedrebbe ai prossimi mondiali, eh....

Aria cattiva, pesante? Musica cattiva pesante. Territory, Sepultura, dalla tematica adatta all'occasione. E in ogni caso, dalla ritmica devastante.

3 commenti:

  1. ...non no, niente vecchio datore. Bhe, quello se lo vedo per strada gli metto le mani in faccia, ma è roba più semplice. Casini di parentado medio-lontano. Ma tutto in via di risoluzione (incrociando le dita).

    Pare che la diplomazia Ateniese stia dando buoni effetti.....

    RispondiElimina